Vai al contenuto

Deteknix wire-free

Stanco del solito cavo che collega le cuffie al metal detector, decido di comprare il kit Deteknix wire-free, ora l’azienda si chiama Quest e produce ottimi prodotti.

La scatola è elegante e sul retro riporta tutte le specifiche in maniera molto dettagliata. Appena si solleva la parte superiore è possibile osservare 3 ulteriori scatole al loro interno troviamo la trasmittente, la ricevente, i cavi per la ricarica elastici per il fissaggio ed un adattatore jack da 6,5mm a 3,5mm.

La ricarica avviene tramite porte micro usb protette da polvere e acqua con una guarnizione in gomma, la qualità costruttiva è elevata, si percepisce la qualità delle plastiche e degli assemblaggi.       

 L’utilizzo è semplicissimo, si collega la trasmittente TX al metal detector e la ricevente RX alle cuffie, si accendono entrambe con i tasti dedicati ed un led blu confermerà l’accoppiamento. Complimenti a Deteknix che ha incluso la regolazione del volume sul RX, inoltre i tasti a membrana rendono i dispositivi protetti da polvere e acqua.

Dopo 10 ore di ricerca mi ritengo pienamente soddisfatto dell’acquisto, le ho testate a fondo con il Deeptech vista X, un metal detector analogico dove la velocità di risposta e la qualità dell’audio sono molto importanti durante la ricerca. Grazie alla connessione Wi-Fi e non Bluetooth non si avverte nessun Lag e nessuna interferenza causate da linee dell’alta tensione o vicinanza alle abitazioni.

Riccardo Marinoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Google Translate Site