Per quanto l’asta originale del Detech Desert Gold, fosse di buona fattura e bilanciasse bene il metal detector…purtroppo era scomponibile per il trasporto in sole 2 parti, quindi non si poteva mettere in uno zaino agevolmente senza che le aste sbucassero fuori e sopratutto lo strumento andasse smontato e rimontato ogni volta, piastra compresa. La modifica con asta Deus/Adx si può fare SOLO se si è in possesso della prima versione dell’asta, ossia quella con l’asta del bracciolo in alluminio! Dato che successivamente la casa produttrice XP con la scusa di “alleggerire” il Deus, ha pensato bene di costruire l’asta in versione Light, tutta in plastica…Prima: dovete aprire e smontare completamente la centralina del metal detector, secondo: la bobina del Desert Gold 3 entra nella staffa finale senza i gommini rotondi di tenuta e terza e ultima fase più “complicata”: la centralina dopo aver preso le misure sulla parte in alluminio del poggia gomiti va forata a misura e fissata con le viti originali dell’asta originale Detech in 3 pezzi…tempo totale: 20-30 min. – materiale: trapano, punta n.4 – cacciaviti, pazienza e precisione 😉

1 commento su “DESERT GOLD 3 ASTA XP DEUS – ADX”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *