Metal detector Inglese di vecchissima generazione , dalla lunga autonomia di utilizzo, non spicca come doti di performance. Impossibile categorizzarlo nel mercato, ha un prezzo intorno ai 200€ ma non li vale per nulla…utile forse per target molto grandi o per militaria.

Maggiori pregi:

Dotato di tecnologia e di controlli analogici, con piastra DD (doppia D) da 20cm rende la scansione del target abbastanza veloce e priva di interferenze, alimentato da una sola batteria 9Volt, leggero e assemblato con buoni materiali, 2 sole manopole di regolazione: Discriminazione a sinistra, Sensibilità a Destra. Utilizzabile su qualsiasi terreno e nonostante sua tecnologia VLF abbassando la sensibilità riesce a lavorare sufficientemente anche su sabbia bagnata (battigia).

Maggiori difetti:

Manca la regolazione del volume, come entry-level oppure come metal di backup potrebbe essere discreto, ma… rileva una moneta da 1 Euro a 5cm e una moneta come un 2 Euro a 7 cm….calcolando che la coil mediamente la si tiene ad un paio di cm buoni dal terreno, ditemi voi a che profondità rileva i target?? buono se avete seppellito la lavatrice sotto terra e non vi ricordate più dov’è…